Menu

Cerca prodotti
Generic filters
  • 02 9492 0509
  • 02 9492 0654
  • lh@lombardah.com
group-4
group-4
articolo2_19_05_2020

La ripartenza degli operatori sociali tra consapevolezze, paure e voglia di stare bene.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 i professionisti sanitari sono stati impegnati in prima linea a fronteggiare le difficoltà relative all’epidemia.

Non solo i medici ma anche infermieri, OSS, ASA, terapisti della riabilitazione e operatori di RSA esposti al rischio di infettarsi e al sovraccarico emotivo che ne conseguiva.

Per più di due mesi queste persone sono state sottoposte a turni di lavoro incalzanti, fatica fisica. Oltretutto, nei primi mesi purtroppo la situazione è stata sottovalutata e non ci si aspettava di certo un’epidemia di questo genere; per questo non furono adottati da subito certi dispositivi di protezione che ad oggi risultano fondamentali.

Il personale sanitario, sebbene sia in condizioni “normali” sottoposto a stress-lavoro-correlato è entrato ancor più in contatto con la paura di non farcela, con la sensazione di impotenza e talvolta di fallimento. Ora che i ritmi si sono allentati però è il momento della resa dei conti con sé stessi e con lo stress che tutta questa situazione ha causato. E’ la fase in cui si ha il tempo di farsi assalire da pensieri e paure proprio perché si è usciti dal vortice incessante, ma il virus è ancora in circolazione. Come ripartire nel settore sanitario, con il Covid-19 tuttora presente, contenendo ed elaborando ansie e stress?

Ecco alcuni suggerimenti:
  • Organizzare, per quanto possibile, il lavoro mantenendo un monte ore ragionevole e facendo delle pause. Garantirsi degli spazi di tregua per riposare e riflettere sull’esperienza che si sta vivendo ed occuparsi della propria salute mentale è importante per mantenere la salute fisica.
  • Confrontarsi con i colleghi è fondamentale sia per coordinare le attività, sia per condividere la percezione personale e trovare un supporto reciproco, rispettando i diversi modi di reagire alla situazione critica. Esplicitare un riconoscimento professionale nei confronti di un collega può rafforzare la motivazione e moderare lo stress.
  • Mantenere stili di vita salutari, mangiando e idratandosi a sufficienza e in modo sano per essere in condizioni di affrontare la pressione che viene accumulata. Ridurre l’assunzione di caffeina, nicotina e alcol. Concedersi sonno e riposo adeguati a ricaricarsi, fare un po’ di esercizio fisico.
  • Utilizzare tutti i dispositivi di sicurezza presenti (gel disinfettanti, guanti, mascherine, camici protettivi) avendo fiducia sulla loro efficacia.

La pressione, lo stress e i sentimenti associati, possono far emergere sensazioni di impotenza e inadeguatezza verso il proprio lavoro. È importante però riconoscere quello che si è effettivamente in grado di fare per aiutare gli altri, valorizzando anche i piccoli risultati positivi.

E’ necessario riflettere su ciò che è andato bene e accettare ciò che non è andato secondo le aspettative, riconoscendo i limiti legati alle circostanze. È anche importante stare in contatto con gli stati d’animo personali, essere consapevoli del carico emotivo, imparando a riconoscere sintomi fisici e psicologici secondari allo stress. 

Prendersi cura di sé e incoraggiare i colleghi a farlo è il modo migliore per continuare a essere disponibili con chi ha bisogno.

Gli operatori del settore sanitario sono i pilastri su cui si fonda la risposta all’epidemia da coronavirus. 

È quindi fondamentale investire quanto più possibile per proteggerne la salute fisica e mentale, implementando il supporto psicologico per sostenere chi ha bisogno e fornendo il personale degli adeguati strumenti di protezione, ancora più fondamentali in questa fase 2 in cui il virus si è allentato ma è sempre in circolazione.

D.ssa Biancamaria Fracas, psicologa clinica.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Richiedi preventivo per
0 prodotti
oppure Aggiugi altri prodotti nella lista
Richiedi preventivo per
0 prodotti
oppure Aggiugi altri prodotti nella lista
Nella lista richieste:

Nessun prodotto nell'elenco

INSERISCI LE TUE CREDENZIALI
Non hai un account?
REGISTRATI

Crea un account per poter richiedere e seguire lo
stato dei tuoi preventivi

warning message

RECUPERA PASSWORD

Inserisci la tua email con quale ti sei registrato per recuperare la password

Ti abbiamo inviato una e-mail all’indirizzo mariorossi@mail.it. Per favore segui le istruzioni nella e-mail per fare il reset della tua password

PROCEDI COME UTENTE REGISTRATO

Hai già un account registrato?
Inserisci le tue credenziali per accedere al tuo account
e fare la richiesta più velocemente

PROCEDI COME NUOVO UTENTE

Procedi con l’invio della richiesta
del preventivo come nuovo utente